HOME PAGE
SOCI FONDATORI
CHI SIAMO
CENNI STORICI
STORIA DEL COMITATO
ORGANIGRAMMA
INIZIATIVE
EVENTI
LINKS
CONTATTI


CENNI STORICI
BREVE STORIA DI MONTEPEGLI

Montepegli è la più piccola delle “frazioni” di Rapallo.
 Ubicata sulle alture ed orientata a nord, dista poco più di 6 Km. dal centro cittadino.

 Anticamente era raggiungibile solo a piedi, pertanto alla fine dell’ultima grande guerra si era giocoforza spopolata per ovvie necessità economiche.
 La tenacia propria dei pochi nuclei contadini breitling navitimer replica rimasti unitamente all’amore per la propria terra consentì di ottenere negli anni ‘60 la costruzione della strada carrozzabile.

 Con la nuova arteria i “giovani” sono tornati alla “base” ed attualmente tutte le case sono nuovamente occupate mentre il “paese” conta circa un centinaio di residenti.
 Sin dalla creazione del primo nucleo urbano gli “abitanti” ritenevano di far parte di una “frazione” ben distinta ed era oltremodo sentita la necessità di avere una Chiesa propria. A quei tempi il luogo di culto era l’unico emblema che consentiva di dimostrare l’appartenenza ad un “paese” ben identificato e non più una succursale della limitrofa San Quirico d’Assereto.

 Sul finire del 1800 tale necessità si fece più impellente considerato soprattutto l’aumento della popolazione e, dopo varie proposte, nel 1908 iniziò la costruzione della Chiesa del Sacro Cuore di Gesù di Montepegli.

 Nello stesso anno i lavori furono funestati da un breitling bentley replica tragico evento: mentre lavorava alla costruzione della Chiesa, Paolo Arata, abitante della frazione, morì sepolto da un movimento franoso.

L’edificazione venne poi ultimata ed inaugurata nel 1912 ed era composta da: chiesa, campanile, canonica e da un bel piazzale affacciato sulla sottostante vallata.

Purtroppo il sito scelto e le tecniche usate si sono rilevate inadeguate tanto che negli anni a seguire spuntarono diverse crepe. Segni premonitori a guai più seri intervenuti sul finire degli anni ’40. Dopo vari sopralluoghi, nel 1955 tecnici ed esperti decisero, dopo aver alloggiato le campane su in trespolo di legno sistemato sul piazzale, la demolizione del campanile.

 Nonostante la precauzione intrapresa, nei primi anni ‘80 il piazzale franò rovinosamente.

 Fù necessario un risolutivo intervento da parte del Comune di Rapallo che palificò con tecniche moderne il terreno sottostante il piazzale accorciando nel contempo la Chiesa di quel tanto che potesse garantire l’annullamento di ulteriori pesi sul piazzale messo in sicurezza.

Agli inizi degli anni ’90 il Parroco dell’epoca Don Emilio Arata fece sì che il concerto di campane fosse alloggiato su un “nuovo trespolo metallico”, ma nel cuore dei residenti si faceva strada l’idea di avere di nuovo il proprio campanile.

 Nel 2000 , anno della fondazione, il Comitato, il Parroco Don Emilio Arata e tutti gli abitanti di Montepegli avevano cullato l’idea di ricostruire il Campanile anche raccogliendo fondi con lotterie annuali. Purtroppo le pratiche burocratiche per l’esecuzione del progetto si sono protratte per molti anni (sette anni) ed al momento della conclusione, i prezzi erano talmente lievitati rispetto alle previsioni iniziali che si è dovuto desistere dall’impresa. Quanto raccolto per tale scopo è servito in parte per pagare gli architetti per l’esecuzione del progetto del campanile; il residuo sarà speso per un nuovo progetto che è nel cuore del Comitato , che spera di poter realizzare !

 
 
Copyright 2008 Montepegli - All rights Reserved - Disclaimer - P.I. 01484280993 - Powered by Centro Servizi SEF RAPALLO
Scarica la brochure degli eventi 2008